Si è concluso .itContest!

E’ con "Nabbovaldo, ovvero le stagioni a Internetopoli”, un avvincente racconto chiaramente ispirato al genio di Italo Calvino, che un gruppo di giovanissimi studenti della provincia di Pisa si è aggiudicato il concorso nazionale .itContest. La competizione promossa dal Registro .it è stata infatti aggiudicata alla classe 1° C della Scuola secondaria di 1° grado "Anna Pardini" di Lajatico. A loro andranno i 1000 euro di "assegnone" destinati al vincitore, che potranno essere spesi per l'acquisto di materiale didattico.

"Abbiamo scelto di dedicare questa competizione ai più giovani perché una costante della nostra mission è l'educazione delle nuove generazioni alla cultura di Internet e a un uso consapevole delle più moderne tecnologie", dice il dottor Domenico Laforenza, direttore dell'Istituto di Informatica e Telematica del Consiglio Nazionale delle Ricerche e, pertanto, responsabile del Registro .it. "Sono molto felice e orgoglioso di annunciare oggi il vincitore dell'.itContest, che rappresenta il primo passo verso i festeggiamenti con cui in questo 2017 ricorderemo i 30 anni del primo dominio con il .it, cnuce.cnr.it, registrato il 23 dicembre 1987 appunto qui a Pisa".

Tre, meritatissime menzioni speciali:

  • 1° C dell'Istituto comprensivo "Gabriele D'Annunzio" di Salò, in provincia di Brescia, che ha realizzato un film di 15 minuti sul tema dell'identità digitale, film nel quale la partecipazione degli alunni non si è limitata alla parte recitata, ma si è estesa alla ricerca delle musiche, degli effetti speciali e alla creazione di scenari virtuali;
  • 5° A della Scuola primaria "Giosue Carducci" di Massa, autrice di un video che pone l’accento in modo simpatico sui vantaggi che tutti, ma proprio tutti, possiamo ricavare dall'essere presenti nella Rete;
  • 4° A della Scuola primaria "Ludovico Geymonat" di Vicopisano, ancora in provincia di Pisa, per l'opera "Cindy e la sua identità…digitale”: si tratta di una storia collettiva realizzata a fumetti e animata con Scratch, un particolare linguaggio informatico che ha dunque richiesto ai bambini di programmare in codice.
AllegatoDimensione
PDF icon Comunicato stampa premio .itContest164.66 KB