Torna .itCup!

Il colpo di cannone, virtuale ovviamente, è stato sparato: è partita oggi, 5 maggio 2017, la sesta edizione della .itCup organizzatadal Registro .it. Allo scoccare della mezzanotte, l’ormai tradizionale competizione per startup ha celebrato l’apertura ufficiale della call, ossia la fase d’iscrizione, che durerà fino alle 23.59 del prossimo 3 luglio.

classe .itCup Registro .it

Per iscriversi all’edizione 2017 ci sono quindi 60 giorni di tempo: possono concorrere sia startup già costituite giuridicamente in forma societaria sia gruppi di giovani con idee di impresa in fase di sviluppo, purché rigorosamente operanti nel settore Ict. Una delle condizioni necessarie per le candidature, anzi, è che il progetto presentato sia in fase early stage, ovvero che non abbia già ricevuto round di finanziamento di rilievo da investitori o tramite altre competizioni dedicate all’imprenditoria giovanile. Il senso di questa regola è che i partecipanti possano trovare un vero momento di crescita in quel percorso formativo tailor-made che rappresenta un importante punto di forza di questa manifestazione.

premiazione .itCup 2016

Al percorso accedono tutti i finalisti: quest’anno saranno sei e, dopo essere stati selezionati entro fine luglio, saranno ospitati a Pisa, per partecipare alla .itCup School. Al contrario che in altre competizioni simili, dunque, qui la formazione avviene sul campo, a tu per tu con i più importanti mentors italiani. Il 4, 5 e 6 ottobre prossimi, in coincidenza con l’Internet Festival 2017, gli aspiranti imprenditori trascorreranno tre giorni in aula concentrandosi sui temi più delicati per chi vuole fare startup: dal business model fino al rapporto con gli investitori, dalla composizione del team fino ai dettagli della gestione economico-finanziaria, con un particolare focus sui processi d'investimento.
 
Le sei finaliste, da ultimo, saranno attese a Roma il 26 ottobre, per sottoporsi al verdetto della giuria, che stabilirà chi salirà sull’aereo per la California, e per testare le proprie idee di business davanti a una platea formata da primari investitori nazionali nel settore startup e da altri noti imprenditori.